Messico e Belize

"Viaggiare per commuoversi di fronte ad un panorama.
Viaggiare per capire di non avere nient'altro che la propria libertà.
Viaggiare per essere cittadini del mondo,
che in fondo in fondo è anche nostro...
Che in fondo in fondo ci appartiene, oltre
l'impedimento delle bandiere, oltre l'impedimento del tempo, dove finisce un tramonto e si azzera il giorno...
Viaggiare per vivere al di fuori del confine della monotonia...
Viaggiare per un sogno o semplicemente per un'illusione..."

- Anonimo -

10 maggio Playa del Carmen (MESSICO)

E finalmente un'altra mattina in cui si può dormire fino a tardi!

Dopo un rilassante bagno in questo mare stupendo ci concediamo il nostro piatto tipico da "Los Portales".

Giornata all'insegna del relax puro. Pomeriggio a passeggio lungo la Quinta Avenida e cena da "El Fogon" a base di "tacos con cheso y pollo". Bisogna riprendere le forze in vista della prossima escursione!

11 maggio Tulum (MESSICO)

Sveglia alle 8. Nick di colpo urla: "Ragà sveglia, son le 8!... anzi no, son le 7, potete dormire un altro pò!" dopo che ci aveva fatto saltare... Cci tua!

Proviamo l'esperienza del famoso "colectivo", il minibus messicano che parte solo quando è al completo e imbarca gente per strada finchè può!

Giungiamo al sito di Tulum!

Non grande come quello di Chichen Itza ma di sicuro molto affascinante perchè costruito proprio a ridosso di un burrone che dà direttamente sul trasparente Mar dei Caraibi!

Il sito è abbastanza circoscritto e sinceramente ci siam interessati poco alla sua storia, dopo qualche foto ci siamo proiettati sulla bianchissima spiaggia; con quel caldo torrido un refrigerante bagno ci voleva proprio, poi tuffarsi ed ammirare lo spettacolo offerto dalle piramidi che maestosamente ti osservano dall'alto non ha prezzo, come diceva uno spot pubblicitario!

"Non si viaggia per viaggiare, ma per aver viaggiato."
- Alphonse Karr -

12 maggio Cancun (MESSICO)

Un improvviso diluvio s'è abbattuto sullo Yucatan!

Arrivati a Cancun facciamo un giretto nella "zona hotelera", la famosa "Gringolandia" perchè popolata solo da statunitensi.

Alti grattacieli, hotels, McDonalds, Burger King, Blockbuster e tutte le più comuni catene americane.

Ci guardavamo intorno un pò sorpresi, "ma siamo in Messico?" Riprendiamo un altro bus per il centro... ma dov'è il centro? Che delusione questa Cancun, anzi ne eravamo già consapevoli! Pranzo al McDonald (tanto per restare in tema).

 

Sulla via del ritorno, dal nostro "colectivo", vediamo gli effetti di un forte vento appena passato (tabelloni piegati, alberi sradicati, insegne pubblicitarie distrutte) addirittura c'era un ragazzo a terra con la faccia in una pozzanghera di fango e la moto poco più avanti distrutta...

Il nostro autista ci dice che piogge del genere, lì sono normali! Arriviamo in hotel bagnati fradici, ci togliamo le T-shirts e via in piscina sotto gli occhi increduli degli altri clienti dell'albergo!

13 maggio Cancun (MESSICO)

[Nick]: "Pranzo a casa di amici... speriamo ci facciano assaggiare qualcosa di tipico messicano"...

Mi piace l'idea di pranzare a casa di due messicane in Mexico, questo per me è "entrare" proprio nel vivo di una nazione!

[Nick]: "A qualcuno può sembrare una cosa da nulla ma conoscere delle persone di altre nazioni, condividere un pasto con loro e quattro chiacchiere è davvero interessante!"

Tornati a Playa: altro che normale pioggia con vento! Leggendo un quotidiano di Quintana Roo ho scoperto che c'è stata una vera tromba d'aria con tanto di enormi danni e feriti!

14 maggio Playa del Carmen (MESSICO)

Ultima sera ma già quanti nuovi ricordi!

Quante cose ci son successe e abbiam fatto! Finalmente un viaggio come piace a noi!

[Nick]: "Que lastima, pero adios!"

Gracias MEXICO!

 

Blog countersfree countersLocations of visitors to this page

(1) - (2) - (3)