29 febbraio Bandar Seri Begawan (BRUNEI)

159° giorno di viaggio

Che emozione quando l’ATR42 della piccola compagnia aerea Mas Wings ha toccato il suolo: “Siamo nel piccolo Sultanato del Brunei, questo piccolo staterello incastonato quasi come un diamante nell’isola del Borneo, mezza malese e mezza indonesiana!” – mi son detto con eccitazione!

Ho sempre nutrito un profondo rispetto oltre che interesse per queste piccole città-stato, queste piccole nazioni che nonostante i corsi della storia sono riuscite a mantenere la propria identità e, in senso lato, la propria piccola forza.

Il Brunei, in particolare, mi ha da sempre affascinato. Sarà per le mille leggende che ruotano attorno al suo sultano: Hassanal Bolkiah Mu’Izzadin Waddaulah, considerato l’uomo più ricco del mondo, uno che ostenta la propria immagine e ricchezza ovunque qui.
Lo trovi sulle meravigliose banconote e monete, sui francobolli, sulle gigantografie in divisa ora da ammiraglio della marina, ora da generale dell’esercito o dell’aeronautica o da capo della polizia.
Si dice che per il suo matrimonio si sia fatto costruire una Rolls Royce tutta in oro zecchino…

 

Raggiunto il centro della città ci immergiamo subito nell’atmosfera locale: cominciamo dalla Posta Centrale, per la gioia di mio padre; “Royal Regalia Museum”, simpatica l’esposizione di tutti i regali ricevuti dal sultano durante le varie visite ufficiali dei reggenti di tutto il mondo; l’”Omar Ali Saifuddien Mosque”, impreziosita dai mosaici veneziani, i marmi toscani, le finestre inglesi e i tappeti sauditi...

 
 

 

01 marzo Bandar Seri Begawan (BRUNEI)

È giunta ora però di voltare completamente pagina…


Bali ci aspetta!

"La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili".

- William Burroughs -

 

Terima kasih singapore, malaysia dan brunei

 

Blog countersfree countersLocations of visitors to this page

(1) - (2) - (3)