31 gennaio Manuel Antonio (COSTA RICA)

[Stefy]: “Come al solito, per raggiungere una destinazione, anche se non molto distante, dobbiamo viaggiare tutto il giorno cambiando numerosi bus.

E così, partendo alle 5.30 del mattino da La Fortuna ci ritroviamo prima a San Ramon, poi Punta Arenas, poi Quepos, infine a destinazione!

Dodici ore di viaggio ma siamo di nuovo al mare!”

01 febbraio Manuel Antonio (COSTA RICA)

[Stefy]: “Dopo un’intera giornata trascorsa a mollo in queste acque partiamo per Quepos a comprare i biglietti del bus per la capitale San Josè e a fare un po’ di spesa.

Tornati a Manuel Antonio ci sdraiamo sulla spiaggia giusto in tempo per godere quest’ennesimo spettacolo di Madre Natura: il tramonto sull’oceano.”

02 febbraio Manuel Antonio (COSTA RICA)

[Stefy]: “Manuel Antonio National Park. All’ingresso ci muniscono di mappa che seguiremo dettagliatamente per non perderci nemmeno un metro quadro di questo paradiso della Natura. Varchiamo il cancello, sin da subito scorgiamo le grandi farfalle azzurre, arriviamo alla spiaggia, meravigliosa, ne è valsa la pena svegliarsi presto perché riusciamo a godercela senza l’orda dei turisti che poco dopo arriverà chiassosa.
Seguiamo dei sentierini lungo i quali incontriamo tante scimmie, lucertoloni, agouti…

Due signori, con la guida, osservano con un grande binocolo, la sommità di un albero. Ci invitano a dare un’occhiata. Rimango pietrificata dallo stupore. Su di noi c’era mamma bradipo con il suo piccolo che si muovevano teneramente.
Più in là troviamo una ragnatela enorme con il suo architetto intento a mangiare un grosso insetto appena catturato. Dopo qualche passo cominciamo ad ascoltare un rumore sordo, ripetuto: ecco un picchio nero dalla testa rossa. Passeggiamo nella foresta, suoni diversi si confondono tra loro, il rumore dei nostri passi sulle foglie, l’urlo delle scimmie, lo strisciare dei rettili, il canto degli uccelli…

E dopo aver camminato per diversi chilometri ci fermiamo per tuffarci in un mare verde trasparente, mentre nuotavamo vedevamo le scimmie giocare sugli alberi a lanciarsi frutti appena rubacchiati dalle borse dei turisti sulla spiaggia.
Poco più in là una banda di orsetti lavatori perlustrava la zona in cerca di cibo…”

03 febbraio San Josè (COSTA RICA)

È domenica pomeriggio qui in Costa Rica e tutti i cittadini della capitale ritornano a San Josè dopo il bel week end al mare. Tra curve e traffico soffriamo un pochino ma alla fine raggiungiamo la capitale e poco dopo ci ritroviamo da “Dona Lela” a mangiare un ottimo “casado”. Qui fa freschetto, San Josè sorge alle falde del vulcano “Irazù”.

04 febbraio San Josè (COSTA RICA)

Zzzz zzzz… la macchinetta di Pablo comincia a bucherellare la mia pelle per seguire le linee che compongono il nostro “mondo”!

05 febbraio San Josè (COSTA RICA)

[Stefy]: “Toucan Rescue Ranch”. Questo centro riabilitativo è gestito con grande passione e devozione per gli animali da Leslie. Ammiriamo tucani, pappagalli colorati, bradipi, porcospini, scimmie, gufi, un gatto tigrotto…

Ognuno ha la sua storia. C’è chi è stato ferito da un altro animale, chi investito da un’auto, chi maltrattato, molti giungono qui in fin di vita… i volontari lavorano duramente per curarli, coccolarli, nutrirli e riportarli alla vita.
Trascorriamo una mattinata indimenticabile!  

Barrio Amon, un quartiere architettonicamente ed artisticamente molto interessante. Delizioso pranzetto al “Cafè Mundo” e si riparte alla volta della Valle di Orosi.

Passiamo per la vecchia capitale: Cartago con i suoi abitanti dalle gambe corte! ;-) per poi rituffarci nella splendida e rigogliosa Natura costaricense tra vallate, ruscelli e un lago incantevole.
L’aria era fresca, il sole caldo faceva risplendere ancora di più il verde magnifico dei prati, i colori dei fiori esplodevano nel mezzo…. "

06 febbraio San Josè (COSTA RICA)

Ora ci troviamo in aeroporto. Tra pochi minuti ci imbarchiamo, destinazione: Miami.

Il Centro America ci ha lasciato sicuramente un ricordo indelebile nel nostro cuore.

 

Blog countersfree countersLocations of visitors to this page

(1) - (2) - (3) - (4)