08 dicembre Città del Capo (SUD AFRICA)

Cheetah Outreach. Non lontano da Cape Town, a Somerset West, questa piccola oasi accoglie, cura e, a volte, rimette in libertà vari felini: ghepardi in primis! Incontriamo Francesco, un ventenne di Grosseto, volontario presso questo camp; ci spiega i vari progetti che stanno realizzando, ci segue nella visita e riesce a renderla ancora più interessante grazie alla sua passione contagiosa.

Per la prima volta incontriamo un ghepardo da vicino, ce lo fanno persino accarezzare, ha un pelo irto e duro, un maculato stupendo! E pensare che questo è l’animale più veloce del mondo! Che emozione accarezzare questo maestoso felino.

Purtroppo il mare è molto agitato quindi salta il giro in barca alla ricerca delle balene, decidiamo di andare allora a Robben Island, famosa per la prigione dove sono stati detenuti molti prigionieri politici tra cui Nelson Mandela.

Il colonialismo e l’apartheid hanno giocato un ruolo molto importante nella storia di questo Paese, tanta gente ha sofferto ed alcuni di essi, a causa delle proprie idee di eguaglianza, hanno persino pagato con la propria libertà trascorrendo parecchi anni dietro le sbarre!

09 dicembre Città del Capo (SUD AFRICA)

[Stefy]: “Capo di Buona Speranza!

Emozionante anche il solo cartello, visto tante volte nei documentari in tv…

Decidiamo di “scavalcare” la montagna facendo una passeggiata di un’oretta, gli scenari sono spettacolari, strapiombi a ridosso dell’oceano verde, poi turchese, poi blu intenso!

Questa natura impressionante ed estremamente perfetta mi ha rapito l’anima!

Nel pomeriggio raggiungiamo Simon’s Bay ed i suoi pinguini del capo.

Eccoli tutti impettiti ed immobili: questi buffi e tondi uccelli, qualcuno ogni tanto si tuffa in acqua, qualcun altro passeggia con la classica goffa  andatura pendolante, altri si rilassano al sole… i piccoli, con quel pelo morbido che sembra cotone pieno di cenere si guardano intorno spaesati…”

10 dicembre Città del Capo (SUD AFRICA)

Oggi facciamo visita al Nazareth House, un orfanotrofio all’interno di un edificio stile vittoriano di fine 800, ospita neonati abbandonati, bambini disadattati e anziani…

Mi colpisce molto vedere tanti neonati neri, alcuni hanno solo due mesi, sono tutti molto sereni e coccolati dalle tanti “mami” che lavorano lì. È stato un momento molto toccante per tutti…

Poco oltre c’erano i bambini affetti da handicap… meno male esistono realtà come questa che riescono a dare un briciolo di speranza e dignità a persone così sfortunate… anche qui è stato molto duro, lo ammetto!
La nostra visita termina con la casa di riposo… qui cambia tutto, sembrava una scena di “Le pagine della nostra vita”, tanti anziani, tutti bianchi stavolta, ben vestiti, curati e coccolati che trascorrevano gli ultimi pezzi delle proprie vite lì…

Incontriamo Angelina Damiani, una 82enne di Napoli, ospite della Nazareth House. Parla uno stentato italiano e ci racconta che era lì da tre mesi ossia da quando il suo povero marito era venuto a mancare (lo stesso che circa 60 anni prima l’aveva portata in Africa per “business”)… mi fa tanta tenerezza, mi racconta che i figli sono bravi perché ogni tanto l’andavano a trovare… poco dopo mi racconta un’altra versione dei fatti, poi un’altra ancora… le facciamo tutti un po’ di compagnia prima di andare via…

La suora dello Zimbabwe che ci accompagna in questa visita mi racconta che Mrs Damiani era lì da 10 anni e che non era mai venuto nessuno a farle visita… un brivido…
Stessa casa… bambini neri nascono… anziani bianchi si spengono…

Lasciamo tutti i borsoni pieni di vestiti e giocattoli che avevamo portato dall’Italia proprio per questa occasione e con un malinconia andiamo via…

Oggi ultimo giorno di viaggio! Girovaghiamo senza meta tra il city center e Waterfront cercando di perderci e di gustarci fino alla fine ogni piccolo pezzo di questa enorme città!

Ultima cena al Karibu, assaggiamo un barbecue di carne di struzzo, facocero, kudu, springbok, beef ed impala…

Thanks Africa!

Blog countersfree countersLocations of visitors to this page

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7