Copenaghen...

Come diceva Danny Kaye: "Copenaghen è la più meravigliosa città della Scandinavia".
La capitale danese è affascinante soprattutto per il mix di palazzi d'epoca in contrapposizione con il "nuovo", verrete rapiti dalla sua architettura straordinaria come il Diamante Nero, la nuova Opera di Larsen.
Copenaghen è una città molto compatta, infatti uno dei suoi pregi è la sua dimensione, le principali attrattive turistiche (tranne la celeberrima sirenetta), si trovano nel centro storico medioevale o poco distante...

Tivoli fa divertire le persone da più di 150 anni, sin dalla sua apertura nel 1843. Si tratta infatti del più antico parco di divertimenti che sia sopravvissuto intatto fino a oggi; comprende un’affascinante insieme di giostre, giardini, spettacoli di fuochi d'artificio, teatro di pantomima all'aperto, montagne russe e molte altre attrazioni.
Nyhavn: lo storico porticciolo della città, con le case colorate dei pescatori, famose in tutto il mondo! Il canale sfocia su uno dei passaggi più belli della città, la Promenade che porta al Kastellet ed alla sirenetta. Qui si possono trovare tanti localini e potrete assaggiare la tipica cucina danese.
Christianborg: l'imponente palazzo, attuale sede del Parlamento Danese ed ex dimora reale, dove c'è la possibilità di salire gratuitamente sulla torre alta 140 m e godere della visuale sulla città intera.
Amalienborg: questa elegante costruzione in stile rococò è la residenza ufficiale dei Reali danesi dove ogni giorno alle 12.00 si svolge il cambio della guardia. Da non perdere!

Christiania: nota anche come “Città Libera di Christiania”, è un quartiere parzialmente autogovernato della città di Copenaghen, basato sul sogno di una città autogestita incentrata sull' amore libero e uso di stupefacenti.  Un miscuglio di magazzini, baracche, case, murales colorati e sculture all’aperto. Quando entri a Christiania è perció importante che tu segua le indicazioni dei cartelli “Do's and Don't” (cosa si può e cosa non si può fare) posti all'ingresso. Tra i divieti: correre, parlare al cellulare e in particolare non è consentito scattare fotografie all'interno del quartiere!

Ma Copenaghen si sa, è famosa per la Sirenetta. La prima volta che sono stata al molo di Langelinje non riuscivo a trovarla, mi aspettavo una statua dalle dimensioni evidenti, invece mi sono ritrovata  davanti  una scultura bronzea alta 1,25 m, tuttavia, nonostante le dimensioni ridotte è sempre un'emozione trovarsi davanti alla rappresentazione di una fiaba.
Ma non tutti sanno che cosa ha passato la povera sirenetta in questi ultimi 60 anni... nel  1961 le dipinsero  reggiseno e mutande e i suoi capelli vennero dipinti di rosso; nel 1963 venne ricoperta di vernice rossa; nel 1964 fu decapitata; nel 1984 le fu amputato il braccio destro; nel 1998 fu di nuovo decapitata; nel 2003 scomparve dal suo scoglio ma più tardi venne ritrovata in mare e nel 2007 venne dipinta di rosa dalla testa alla coda... speriamo trovi ora un po’ di pace!

Queste sono solo alcune cose che si possono fare in questa splendida città scandinava... il resto è anche bello scoprirlo in loco... che dite?
Nel frattempo noi siamo pronti a partite con i nostri amici per un long weekend: volo low cost, un buon albergo prenotato on line e via!

 

Blog countersfree countersLocations of visitors to this page