Trasimeno

L’Umbria non è solo un museo all’aperto della cristianità, è anche un centro di cultura internazionale come testimoniano i suoi innumerevoli festival e di enogastronomia prediletta dai gourmet, grazie alla sua produzione locale di vini, olii, salumi e tartufi.

Questa è la regione dove le manifestazioni folkloristiche, le fiere, le feste tradizionali e le sagre assumono un significato importante: custodiscono e difendono le tradizioni che la civiltà di oggi, con la globalizzazione, tende a sotterrare.

Un’area che tende ancora a preservare le antiche tradizioni è sicuramente quella attorno al Lago Trasimeno dove piccoli comuni, arroccati sulle colline ed antichi borghi medievali, veri scrigni di cultura e tradizioni, hanno la capacità di trasportarti indietro nel tempo.

Questa è la terra del “vivere lento” dove le piazze sono ancora un romantico luogo di incontro… percorriamo le dolci colline che caratterizzano il confine umbro-toscano e ci immergiamo in alcuni dei suoi borghi più suggestivi.

Paciano: lo scrittore americano Mulvaney disse: “il mio primo pensiero arrivato qui è che sia esattamente come uno scenografo di Hollywood rappresenterebbe un borgo medievale”! Gli scorci che regala sono da far impazzire ogni macchina fotografica, le viuzze del borgo, le chiesette, i balconi fioriti insieme al Palazzo del Municipio offrono un’immagine da favola.

Panicale: arroccato sul monte Petrarvella, con le sue tre piazze disposte su tre livelli diversi, sembra una terrazza naturale sul LagoTrasimeno.

Castiglione del Lago invece lo abbraccia proprio questo mitico lago. Il suo borgo è incastonato tra l’azzurro delle acque ed il verde della collina. I molti negozietti di souvenirs espongono manufatti in legno, spezie, ceramiche, salumi ecc.

Visitare questa zona è la giusta occasione per scoprire beni culturali preziosi, poco conosciuti, assaporare deliziosi prodotti tipici e godere di un paesaggio mozzafiato.

La base perfetta per vivere tutto ciò, ad un battito di ciglia, sembra essere la “Locanda Poggioleone”, un vero e proprio piccolo paradiso dove angoli suggestivi si alternano a scorci di rara bellezza.

Paesaggio bucolico, ambiente raffinato ed elegante impreziosito da pezzi di antiquariato di alto livello.

Privacy, tranquillità e relax è ciò che si prova quando si è cullati dalle bolle calde della jacuzzi dinanzi ad un paesaggio da cartolina!
L’armonia del professionale team dell’hotel è contagiosa; lasciati coccolare dall’accoglienza di Beatrice e Therese, dal servizio impeccabile di Stefano e dai suoi preziosi consigli… il tutto supervisionato dalla inossidabile Grazia che, con la sua passione, unita ad una grande esperienza, è un sicuro punto di riferimento.

Ampie camere, fresche ed eleganti, meravigliosi tronchi a vista, pavimenti in cotto, alcune con terrazze che si affacciano sulle dolci colline e sul lago come sfondo.
Se di giorno i suoi prati curati ti invogliano a ritornare bambino per potervici rotolare sopra, la notte, le luci li trasformano in manti di magico velluto verde.

È giunta l’ora di un buon bicchiere di vino come aperitivo!

La cena, grazie alle mani fatate di Mariella e Miriam, diventa un vero e proprio incantesimo. Ogni sera un menu diverso, tutto rigorosamente a km zero, anzi, come dice Grazia: “a 100 metri”, visto che il generoso orto della struttura, rifornisce la cucina di ogni ben di Dio!

Ogni piatto è sognato e magistralmente realizzato appagando sia la vista che il palato!
Ottimo il menu di lago del venerdì: piacevole sorpresa…

Il paesaggio che si ammira, cenando con le luci soffuse sotto le stelle è la ciliegina su una torta già di per sé squisita!

Il risveglio è reso ancor più dolce da una ricca ed abbondante colazione: le torte, i croissants, i biscotti fatti in casa vi delizieranno e vi daranno la giusta carica per cominciare una nuova giornata all’insegna della scoperta di questi luoghi...

La strategica posizione, infatti, è perfetta per esplorare tutti i dintorni: sorseggiare un bicchiere di vino a Montepulciano o Chianti o correre alla ricerca dei tartufi, degustare il cioccolato direttamente in fabbrica, partecipare a lezioni di cucina e molte altre attività organizzate direttamente dalla struttura arricchiranno le vostre giornate!

Quando si chiudono le valigie, riparti ma con la consapevolezza di ritornarci presto!

Blog countersfree countersLocations of visitors to this page