Scambiamo casa?

Io passo le ferie a casa tua, mentre tu stai in casa mia. Anche se non ti conosco bene, se di te ho visto soltanto poche foto e letto alcune e-mail.
Una scelta basata sulla fiducia e il rispetto reciproci: quante volte abbiamo desiderato, in un Paese straniero, entrare nelle case altrui?

Il regista Fabrizio Laurenti, per le vacanze di Natale, ha scambiato il suo appartamento di Roma con una casa a Montreal, in Canada.
Dopo un fitto scambio di email: quante stanze da letto, in che zona della città si trova, come fare per le chiavi e tutta una serire di reciproche spiegazioni con foto allegate....
Si lascia la propria casa in balia di sconosciuti e ci si ritrova a dormire nella camera da letto di gente che non conosciamo. E in un certo senso questa è la cosa interessante dello scambio casa. Oltre al fatto, ovviamente, che non costa un bel niente.

La cosa fondamentale è un'altra. Ti sorprende come una sindrome di Stendhal la mattina quando si raccoglie il quotidiano di Montreal, consegnato sui gradini davanti alla porta o, rientrando dalla gita in slitta, si lasciano le scarpe piene di neve all'ingresso e si accende la televisione in salotto. Improvvisamente ci sembra che in qualche modo non sono le abitazioni, siamo noi ad esserci scambiati con gli altri. Come per incanto, Montreal diventa la nostra città. Si va a pattinare sul ghiaccio e si rientra per la cioccolata calda e il pancake come se l'avessimo sempre fatto. Nel frattempo, a Roma, una famiglia di Montreal siede a tavola per una carbonara “fai da te”, dopo aver fatto la spesa al mercato di Piazza San Cosimato, che è diventato il mercato sotto casa loro. E anche Roma diventa un po' la loro città.

Homelink propone a chi scambia casa un'assicurazione volontaria che copre bagagli e salute di chi parte e, per chi è ospitato a casa, la possibilità del pronto intervento nel caso di riparazioni urgenti.


il decalogo per lo scambio perfetto:


1. organizzare il passaggio delle chiavi in modo sicuro e comodo per chi
arriva;
2. lasciare spazio libero negli armadi;
3. in bagno far trovare carta igienica, sapone e shampoo;
4. mettere a disposizione biancheria da letto e da bagno;
5. riporre al sicuro i propri oggetti di valore;
6. lasciare istruzioni chiare per l'eventuale cura di piante ed animali;
7. ricordarsi di pagare in anticipo le bollette (in caso di lunghe assenze);
8. lasciare in vista i numeri di urgenza (dal pronto soccorso all'amico
che può accorrere in caso di emergenza) e le istruzioni degli
elettrodomestici;
9. mettere a disposizione materiale turistico interessante (cartine,
brochures, guide ecc.);
10. far trovare in frigorifero una bottiglia di vino e qualcosa da mangiare.

Fabrizio Laurenti e Daniela Passeri

 

Blog countersfree countersLocations of visitors to this page